Il Futuro del Turismo con il 12° Forum UNWTO/PATA

by - ottobre 30, 2018

Il Futuro del Turismo con il 12° Forum UNWTO/PATA

Il futuro del Turismo


Importante giornata a Madrid il 29 Ottobre, circa le sorti e il futuro del Turismo, tema trattato  al 12° forum UNWTO/PATA, tra l'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), la Pacific Asia Association (PATA) e il governo popolare di Guillin, Cina.
Le argomentazioni del forum hanno riguardato le Tendenze e prospettive del turismo, l'Agenda 2030 verso lo sviluppo sostenibile e gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).
Si è posta l'attenzione "sul progresso digitale che offre sempre più delle opportunità al turismo al fine di migliorare l'inclusione, la gestione efficiente delle risorse per il raggiungimento dello sviluppo sostenibile e l'empowerment della comunità".
Resta inteso che per il raggiungimento di tali obiettivi bisogna "comprendere dove si sta dirigendo il turismo, così da seguire la strada di nuove strategie aziendali che siano più adeguate", lo afferma il direttore esecutivo dell'UNWTO, Shanzhong Zhu.
Altro importante tema quello trattato dal dott. Ian Yeoman, futurologo di viaggi e turismo, che soffermandosi sul futuro del turismo ha dato importanza ai comportamenti sociali verso un futuro sostenibile, una società organizzata in tal senso,  come motore di cambiamento.
Inoltre, gli argomenti trattati nel forum hanno incluso come i progressi dei dati digitali possono essere utilizzati per sostenere il turismo sostenibile per lo sviluppo. 
Le presentazioni sono state fatte da Google, TripAdvisor, Vynn Capital, STR, la European Travel Commission, nonché da ricercatori e responsabili delle politiche di diversi paesi dell'Asia e del Pacifico. Si è concluso sottolineando l'importanza di trasformare e cogliere le opportunità offerte dalle innovazioni tecnologiche per spostare la sostenibilità ad uno step successivo.
Dal forum sono venuti fuori un po' di dati statistici, in Asia e Pacifico gli arrivi turistici internazionali sono cresciuti del 6% nel 2017, arrivando a 323 milioni. Una serie di politiche come la connettività aerea, la maggiore facilitazione dei visti nonché la crescita economica nei mercati emergenti ha permesso l'aumento del turismo dall'interno e dall'esterno.
Protagonista dell'aumento degli arrivi turistici certamente la Cina, il principale spender mondiale nel turismo internazionale e la quarta più grande destinazione.
Da quanto emerso al forum, sicuramente sempre più bisognerà potenziare quelle strategie interne che si rivolgono al potenziamento dei servizi e allo sviluppo sempre più sostenibile nei territori. Una strada che dovrebbe essere perseguita per quanto possibile a livello mondiale.
M.Milione





You May Also Like

0 commenti

Autentica Sud: Salone del Turismo Responsabile Lento ed Esperienziale

Autentica Sud: Salone del Turismo Responsabile Lento ed Esperienziale Valorizzazione e incubatore di aziende locali Autentica Sud Sa...